.
Annunci online

gworld


Diario


10 luglio 2008

Il sonno della sinistra genera mostri.

Partiamo da un principio: dove va Beppe Grillo non ci vado io. E ha fatto bene il Pd a non andarci, a piazza Navona, visto l'imbarazzo delle pur tante persone ragionevoli che si sono ritrovate a dissociarsi dagli attacchi scriteriati a Napolitano. Non colpisce la volgarità ma l'ignoranza, il rifiuto di approfondire la riflessione, il fermarsi alla superficie, il parlare al ventre e non alla testa che poi è tipico del berlusconismo. Perchè Berlusconi e l'antipolitica sinistroide (con tutte le complicazioni del caso, visti i dimessi Diliberto e compagni sotto il palco, ad ascolatare un conservatore come Di Petro, e le bandiere rosse li a sventolare tra mille distinguo e precisazoni) sono le facce opposte della stessa medaglia, lo stesso sonno della ragione che attanaglia il nostro paese, quindi due manifestazioni dello stesso fenomeno.
Ora il Pd faccia la vera opposizione, no al lodo Alfano, per considerazioni di metodo ma anche di merito: se può essere accettabile un sistema garantista nei confrnti delle masime cariche, non è accettabile l'autoastensione da processi in corso. Se lodo Schifani deve essere, sia efficace dalla prossima legislatura, fugheremo cos gni dubbio sulle vere finalità di un provvedimento normativo tanto pesante quanto affrettato.




permalink | inviato da gworld il 10/7/2008 alle 17:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
sfoglia     giugno        agosto
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Archivio

VAI A VEDERE

DOMANDE FREQUENTI SULLE PRIMARIE
GIOVANI DEMOCRATICI
Giovani Democratici Castelli
Fermenti marinesi
KILOMBO
Fermenti Democratici
Piddì
Sinistra Giovanile
Piero Fassino
Chicco Testa
Gianni Cuperlo
Stefano Ceccanti
Benedetto Paris
Le poesie di Claudio
Bice
Laura
Fede
Per il Pd a Marino
The Plog
Musica on demand
Per chi mi vuole sfidare



Create polls and vote for free. dPolls.com


In limine

Godi se il vento ch'entra nel pomario
vi rimena l'ondata della vita:
qui dove affonda un morto
viluppo di memorie,
orto non era, ma reliquiario.
 
Il frullo che tu senti non è un volo,
ma il commuoversi dell'eterno grembo;
vedi che si trasforma questo lembo
di terra solitario in un crogiuolo.

Un rovello è di qua dall'erto muro.
Se procedi t'imbatti
tu forse nel fantasma che ti salva:
si compongono qui le storie, gli atti
scancellati pel giuoco del futuro.

Cerca una maglia rotta nella rete
che ci stringe, tu balza fuori, fuggi!
Va, per te l'ho pregato,- ora la sete
mi sarà lieve, meno acre la ruggine…

(Eugenio Montale, Ossi di Seppia)





                                     

                                       Locations of visitors to this page



                                          
The image “http://www.pennarossa.info/img/obama08.jpg” cannot be displayed, because it contains errors.

 
                              The image “http://img253.imageshack.us/img253/5756/untitledqd3.png” cannot be displayed, because it contains errors.

CERCA